Magazine
01-04-2019 | Magazine

Come scegliere la lavapavimenti più adatta alle proprie esigenze

Le lavapavimenti sono elettrodomestici studiati per pulire a fondo i pavimenti domestici e professionali in meno tempo e con meno fatica rispetto ai sistemi tradizionali, diverse dalle semplici scope elettriche o dall’aspirapolvere tradizionale. Sono relativamente nuove, non molto diffuse soprattutto in Italia, che però stanno riscuotendo sempre più interesse grazie all’evoluzione dei modelli. Infatti il settore è sempre in continuo miglioramento e con macchinari innovativi.

Nello scegliere una lavapavimenti adatta alle proprie esigenze ci sono delle considerazioni che tutti dovrebbero fare. Ci sono alcune importanti caratteristiche tecniche che non possono non essere tenute in considerazione. Possono essere selezionati almeno cinque fattori decisivi per procedere con un acquisto consapevole e attento.

Nello specifico, uno dei primi elementi su cui effettuare la scelta è sicuramente la struttura dell’apparecchio. Ad essa fanno riferimento in particolare le dimensioni e il peso del prodotto: un modello ingombrante, pesante e difficile da trasportare sarà meno richiesto rispetto a un modello leggero e maneggevole. Anche l’impugnatura assume la sua importanza: la presenza o meno di un’asta reclinabile che si possa regolare in base alla propria statura può influenzare la clientela nella scelta. Oltre a ciò assumono importanza anche le caratteristiche delle spazzole: le loro dimensioni e la loro forma può condizionare il cliente. Infine, ma non per importanza, la presenza o meno di un cavo dell’alimentazione e della sua lunghezza. Esso costituisce un ulteriore fattore discriminante: un conto è usare una lavapavimenti con un cavo corto che impone di cambiare spesso la presa di corrente e avere poca maneggevolezza e un conto usarne una con un cavo lungo e con un raggio d’azione variabile.

Un secondo elemento fondamentale per una valutazione ponderata riguarda la scelta dei materiali che costituiscono il macchinario. Essi hanno un impatto sia sulla praticità d’uso sia sulle caratteristiche estetiche del prodotto. Sicuramente un materiale più resistente durerà di più nel tempo ma sarà, allo stesso tempo, anche più pesante.

Il terzo elemento che incide sostanzialmente è la potenza elettrica. I modelli con filo hanno normalmente una potenza maggiore e offrono standard più elevati per quanto riguarda l’intensità dell’aspirazione, l’efficacia dell’asciugatura e la velocità dei rulli per il lavaggio. Ma non sempre a un’elevata potenza elettrica corrisponde un alto livello prestazionale.

Un ruolo cruciale lo assume anche l’assistenza che si dovrebbe ricevere in caso di acquisto. Essendo un elettrodomestico risulta di primaria necessità affidarsi ad aziende che offrono un’assistenza su qualsiasi tipo di problematica della macchina. Avere la possibilità di fare affidamento all’azienda in caso di guasto, mal funzionamento semplice supporto può fare la differenza.

E il prezzo? Il prezzo è sicuramente un buon indicatore della qualità del prodotto e un fattore decisivo nella scelta finale. Naturalmente sul mercato si trovano lavapavimenti di fasce diverse con caratteristiche diverse che si adattano a pulizie di grado differente. Tutto dipende dalla propria disponibilità e nell’essere bravi a scegliere il modello più consono.

Chiama Invia Mail

Richiedi subito
una dimostrazione
gratuita a casa tua